settori di ricerca

Inizio Contenuto

EVENTI

alle ore 09:00 del 21/01/2015

Quali orizzonti economici per l'Italia?

Auditorium Enel - Viale Regina Margherita, 125 - Roma

Negli anni della crisi gli italiani hanno preferito tenere i soldi cash o fermi sui conti correnti. Incertezza, paura, cautela spingono le famiglie a tenere i soldi vicini, a disposizione per ogni evenienza: il valore di contanti e depositi bancari è aumentato di 234 miliardi di euro negli ultimi sette anni. Azzerati i consumi (-8% dal 2007 a oggi), dimezzati gli investimenti immobiliari (dalle 807.000 compravendite di abitazioni del 2007 alle 403.000 del 2013), ridotta l'incidenza degli investimenti fissi lordi sul Pil al minimo dal dopoguerra, l'Italia ha risorse cospicue, ma si è fermata. Come movimentare il capitale inagito?

Saluti iniziali
Carlo Tamburi - Direttore Country Italia Enel
Maria Carmela Lanzetta - Ministro per gli Affari Regionali e le Autonomie

Apertura dei lavori
Movimentare il capitale inagito
Giuseppe De Rita - Censis
Le opinioni degli italiani sullo scenario economico
Nicola Piepoli - Istituto Piepoli
Giuseppe Scognamiglio - Unicredit
Enrico Giovannini - Università di Roma Tor Vergata

Prima Sessione
Strumenti innovativi per lo sviluppo del Paese
Modera
Luigi Contu - Ansa

Intervengono:
Domenico Arcuri - Invitalia
Enzo Bianco - Sindaco di Catania
Vito Gulli - Generale Conserve
Marco Morganti - Banca Prossima
Vincenzo Novari - H3g
Adriano Ruchini - Efqm
Santo Versace - Gruppo Versace

Seconda Sessione
Idee per rilanciare l'Italia
Modera
Roberto Baldassari - Istituto Piepoli

Intervengono:
Stefano Conti - Terna
Giacomo D'Arrigo - Agenzia Nazionale Giovani
Marco Gay - Confindustria
Gianni Martino - Car2go
Ezio Lattanzio - Lattanzio Group
Francesco Sottosanti - Federviaggio

Stefania Giannini - Ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca

Ringraziamenti
Giorgio De Rita - Censis

Si prega di confermare la propria partecipazione telefonicamente al numero: O6.32110003 o via mail scrivendo a danielarizzo@istitutopiepoli.it o loredanaoppedisano@istitutopiepoli.it.