Archivio completo

Comunicati Stampa 15 Novembre 2018

Salute: il medico è il garante dell’interesse del paziente, anche nei confronti del Servizio sanitario

Per il 53% degli italiani tetti di spesa, linee guida e protocolli sono utili, ma al medico deve essere lasciata la libertà di decidere. Perché il rapporto è basato sulla fiducia. L’87% si fida del medico di medicina generale. Per il 72% è la prima fonte di informazione. E per il 45% è fondamentale la dimensione psicologica e relazionale

Roma, 15 novembre 2018 – Un nuovo equilibrio nella relazione medico-paziente. Gli italiani sono sempre più alla ricerca di un’alleanza terapeutica, in cui il medico rappresenti, nel suo agire in scienza e coscienza, la garanzia della tutela della salute del paziente. Secondo il 58% medico e...[...]

Comunicati Stampa 13 Novembre 2018

Finanza: sentiment positivo sui grandi patrimoni, se investono per lo sviluppo del Paese

Per il 70% dei detentori di grandi ricchezze finanziarie, gli investimenti devono avere ricadute positive su occupazione e redditi. Per il 46% degli italiani giù le tasse sulle risorse investite nell’economia reale. Il valore sociale del Private Banking: anello di congiunzione tra le grandi fortune, per le quali garantire un giusto rendimento, e gli impieghi a favore della crescita

Milano, 13 novembre 2018 – Premiare le famiglie benestanti, se investono nell’economia reale. La maggioranza degli italiani è convinta che chi investe la ricchezza che possiede moltiplica le opportunità per tutti, perché i patrimoni finanziari sono una vera risorsa, e non sostanze sottratte...[...]

Comunicati Stampa 24 Ottobre 2018

Allarme privacy tra i lavoratori italiani

Il 60% è preoccupato per la gestione dei dati personali. Ma con regole certe, sì allo scambio dati-servizi su misura per sé e i propri familiari, soprattutto in azienda per ottenere servizi di welfare personalizzati

Roma, 24 ottobre 2018 – No a intrusioni non autorizzate nelle vite degli altri. Il 60,4% dei lavoratori italiani è preoccupato per l’uso che i social network in generale possono fare dei dati personali degli utenti. Per il 41,5% la protezione della privacy è il problema più grave dell’era digitale...[...]

Comunicati Stampa 18 Ottobre 2018

In automobile la voglia di sicurezza vince su tutto

L’auto resta la regina della mobilità, perché più adatta alla personalizzazione degli spostamenti: meno prossimità, meno abitudinarietà. Per gli italiani freni e pneumatici sono i garanti di viaggi sicuri. E il 48% non si fida dell’auto a guida automatica

Roma, 18 ottobre 2018 – In automobile la voglia di sicurezza vince su tutto, gli italiani non si fidano della guida automatica . Viaggiare sicuri è il primo desiderio degli italiani che si spostano con la propria auto. Vogliono tante tecnologie per la sicurezza, che evitino le collisioni, aiutino a...[...]

Comunicati Stampa 12 Ottobre 2018

Turismo ibleo: nel 2018 arrivi (+14%) e presenze (+9%) in crescita

Rimini, 12 ottobre 2018 – In Sicilia, nel territorio degli Iblei si continua a registrare una crescita consistente di arrivi e presenze turistiche. Dai dati provvisori dell’Osservatorio Regionale, nei primi sei mesi del 2018 nella provincia di Ragusa si sono registrati circa 223 mila arrivi e 796...[...]

Comunicati Stampa 12 Ottobre 2018

Perché conviene l’economia circolare

L'Italia ha buone carte da giocare nel nuovo paradigma dell'economia circolare: i motivi che pongono il nostro Paese in prima fila

Roma, 12 ottobre 2018 ‒ Di economia circolare si parla ancora poco nel nostro Paese, ma è un ambito in cui l’Italia ha buone carte da giocare. Siamo il Paese con il più basso consumo di materiali grezzi in Europa, tra i più bravi ad estrarre valore dalle risorse utilizzate, al primo posto per...[...]

Comunicati Stampa 11 Ottobre 2018

I nuovi riti, tic e tabù della digital life

Il 50,9% di chi ha uno smartphone controlla le notifiche del telefono appena sveglio o come ultima cosa prima di andare a dormire. Il 48,4% consulta le previsioni meteo nel corso della giornata. E il 25,8% non esce di casa senza il caricabatteria. Il problema numero uno di internet secondo gli italiani? La diffusione di comportamenti violenti, dal cyber-bullismo alle diffamazioni online

Roma, 11 ottobre 2018 – La fiducia nei media al tempo delle fake news. La radio ottiene il primato della credibilità tra i media: il 69,7% degli italiani la considera molto o abbastanza affidabile. Sono soprattutto gli over 65 (72,5%) a riconoscere alla radio questo merito e le persone con un...[...]

Comunicati Stampa 11 Ottobre 2018

I media digitali e la fine dello star system

Triplicata la spesa per smartphone in dieci anni: 23,7 miliardi di euro per cellulari, servizi di telefonia e traffico dati. Su internet il 78,4% degli italiani. Giovani: web tv per il 46,6% e Instagram per il 55,2%. Positivo l’uso dei social network in politica per il 47% dei cittadini. È l’era biomediatica, in cui uno vale un divo

Roma, 11 ottobre 2018 – Le nuove diete mediatiche degli italiani: tv e radio sul web, nuovi record per smartphone e social network. Nel 2018 la televisione registra una leggera flessione di telespettatori, determinata dal calo delle sue forme di diffusione più tradizionali. La tv digitale terrestre...[...]

Comunicati Stampa 5 Ottobre 2018

Censis e Conferenza dei Presidenti dei Consigli regionali: nella nuova constituency delle regioni serve un ruolo rinnovato delle assemblee elettive come soggetti intermedi con responsabilità nella gestione delle politiche socio-territoriali

Il riaccentramento istituzionale degli ultimi anni (di poteri, funzioni, risorse, decisioni) non è stato indolore. Gli effetti: riduzione della partecipazione elettorale nel voto locale e perdita di fiducia negli enti periferici. La spinta alla disintermediazione elude la complessità del Paese e indebolisce la sua storica forza vitale. È quanto emerge da una nuova mappa socio-economica dei territori e da una survey sui consiglieri regionali

Roma, 5 ottobre 2018 ‒ No alle macro-regioni. La mappatura del mosaico territoriale del Paese realizzata dal Censis evidenzia che le specificità dei territori italiani rimangono elevate, con numerose aree omogenee che tagliano o debordano i confini regionali. La disintermediazione non può...[...]

Comunicati Stampa 26 Settembre 2018

Rancore e paura non sono il passaporto per il futuro

La crisi che blocca l’Italia è economica, ma anche sociale, e il progetto Censis-Conad si pone l’obiettivo di stimolare l’avvio di una riflessione comune tra tutti gli attori della società civile per dare visibilità e forza a idee ed esperienze concrete

Roma, 26 settembre 2018 – Pesante eredità quella della crisi economica del 2008 che sta consegnando l’Italia ad un futuro di paura e rancore, impoverita di quelle fughe in avanti servite nei decenni passati a dare corpo al miracolo economico e ad una potenza economica a livello mondiale...[...]