settori di ricerca

Inizio Contenuto

IL RAPPORTO ANNUALE

Il «Rapporto sulla situazione sociale del Paese» è nato dall'esigenza di rendere disponibile uno strumento di analisi e di interpretazione dei fenomeni, dei processi, delle tensioni e dei bisogni sociali emergenti. Tale impegno è stato assunto annualmente a partire dal 1967.

L'originalità del Rapporto consiste:

  • nelle chiavi di lettura dell'evoluzione della realtà italiana fornite dalle «Considerazioni generali», che aprono la prima parte del volume e propongono un modello interpretativo volto a riallacciare il filo analitico con gli anni precedenti, e sono quindi uno strumento utile per chiunque voglia approfondire l'analisi della continua trasformazione del Paese;
  • nel capitolo dedicato alle fenomenologie dell'anno contenuto nella seconda parte del Rapporto, nel quale confluiscono tutte le analisi dei fenomeni di maggior rilievo che hanno caratterizzato in maniera significativa l'evoluzione della società italiana, anche se si sono manifestati in forme soltanto embrionali;
  • infine il bilancio settoriale  contenuto nella terza e nella quarta parte del volume, in cui vengono presentati i dati e le analisi relative alla formazione, al lavoro, al welfare, al territorio, ai soggetti economici, alla comunicazione e ai media, al governo pubblico, alla sicurezza e alla cittadinanza.

Il «Rapporto sulla situazione sociale del Paese» è pubblicato da Franco Angeli e distribuito nelle librerie.